L’Italia comincia il Mondiale Under 20 con vittoria contro il Messico

FIGC.- Buona la prima per la Nazionale Under 20 che a Gdynia si impongono 2-1 nell’esordio Mondiale contro il Messico. Una gara dominata dagli Azzurrini che mettono un primo mattoncino alla qualificazione verso gli ottavi di finale della rassegna iridata.

L’Italia partecipa per la settima volta alla fase finale di un Campionato Under 20, grazie al secondo posto ottenuto l’anno scorso nell’Europeo Under 19 giocato in Finlandia. L’ultima apparizione risale a due anni fa, quando i ragazzi di Alberico Evani conquistarono in Corea del Sud la medaglia di bronzo.

l Messico dal canto suo, vanta ottimi elementi in rosa. La Nazionale di Ramirez è sempre andata in gol nelle ultime tre sfide, più in generale ha totalizzato 26 gol negli ultimi dieci incontri, subendone 18.

Nicolato schiera un 3-5-2 con Pinamonti e Scamacca nel tandem d’attacco e Pellegrini nel centrocampo composto da Frattesi, Esposito con Tripaldelli e Bellanova sugli esterni. In difesa, davanti a Plizzari, il trio Gabbia, Del Prato e Ranieri.

La partenza non potrebbe essere delle migliori. Neanche 180 secondi e Frattesi si infila nel corridoio centrale suggeritogli da Scamacca e indovina l’angolo dove il portiere messicano non può arrivare. Avvio sprint per gli Azzurrini che non si accontentano del vantaggio e sfiorano a più riprese il raddoppio sia con Pinamonti e poi, al 25esimo con Scamacca.

L’unico neo dei ragazzi di Nicolato è però quello di non concretizzare e così alla prima disattenzione vengono puniti da De La Rosa che, al 39esimo, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, insacca di testa. Il pareggio va stretto all’Italia, determinata attraverso la manovra a riproporsi subito in avanti. Lo dimostra un minuto più tardi la bella acrobazia tentata da Scamacca, respinta da Higuera, lo ribadisce ad inizio ripresa la grande chance capitata sul sinistro di Pellegrini: il suo tiro è pero angolato e facilita la presa dell’estremo difensore sudamericano.

Il Messico risponde soprattutto affidandosi alle iniziative personali, in particolare di Macias. Al 66esimo, però, sono gli Azzurrini a tornare alla carica prima con la traversa di Gabbia e poi un minuto dopo con Ranieri che controlla il tiro fuori misura di Pellegrini e trafigge il portiere messicano, Italia nuovamente in vantaggio. Un vantaggio che premia gli sforzi profusi dai ragazzi di Nicolato che nel finale resistono senza troppi patemi d’animo al tentativo di rimonta dei messicani.

Gli Azzurrini iniziano così il cammino Mondiale con un successo. Domenica a Bydgoszcz ci sarà l’Ecuador reduce dal successo del titolo sudamericano. La vittoria di oggi può essere un’ottima iniezione di fiducia in vista dei prossimi impegni, come sottolineato al termine del match anche da Paolo Nicolato: “Sono estremamente soddisfatto e sarò sincero – ha ammesso – i ragazzi sono andati oltre ogni aspettativa. Sono davvero molto orgoglioso di loro, sanno come onorare la maglia azzurra”.

Foto: FIGC

¿Te gustó el artículo? Compártelo en tus redes sociales

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp

Deja un comentario

  • director@tonycittadino.com